Buona fortuna Bayan!

Emanuela De Vecchi 25 gennaio 2017 | News

Qui al Villaggio dell’Arca siamo ormai abituati al fatto che c’è chi arriva e chi parte, una sorta di cambio generazionale, naturale per una famiglia come la nostra. Eppure ci sono casi particolari in cui i cambiamenti sono più profondi, più faticosi da accettare. Bayan, è stata una delle prime arrivate in tenera età al Villaggio dell’Arca. Un passato breve all’orfanotrofio statale che però rischiava di diventare decisivo per il suo futuro, poiché per ragioni misteriose era finita nell’istituto per disabili e un itinerario lungo e complicato per far eliminare una diagnosi inesistente. Un periodo travagliato tra il Villaggio e un internato che le era stato imposto da regole “scolastiche”. Alla fine il felice ritorno a casa, e tutto il cammino per arrivare al termine degli studi e all’inizio dell’esperienza lavorativa.

bayan-news

Sarà stato tutto questo cammino travagliato, che l’ha resa matura molto prima del tempo, molto responsabile e affezionata al Villaggio, sarà stato questo e molto altro, ma la sua partenza per la sua nuova famiglia, ha lasciato un vuoto. Secondo le tradizioni kazake infatti il fidanzamento ufficiale, prevede il trasferimento della ragazza nella famiglia del futuro sposo. E così Bayan ora vive nella sua nuova casa. Siamo davvero felici per lei. È bello pensare che la sua storia così tormentata, è finita come nelle favole. Ma un piccolo vuoto è rimasto a casa.

Bollettino dell’Arca

Iscriviti per ricevere il bollettino mensile

Mi iscrivo! Iscrivendoti accetti l'Informativa sulla privacy
Privacy Policy

Ark’s newsletter

Subscribe to our monthly newsletter

Subscribe me! Privacy policy agreement
Privacy Policy
Cookie policy